Sulle strade della Val di Fiemme

A tutta velocità verso la Val di Fiemme. Dopo il week end di Coppa del Mondo appena trascorso a Solleftea (SWE), il gotha del “Cross Country estivo” fa l’occhiolino alla valle dolomitica, patria degli sport invernali e dello sci nordico in particolare, che dal 19 al 21 settembre si offre per la terza e conclusiva tappa della massima serie FIS di Ski Roll. La Coppa del Mondo 2014 si è aperta nel mese di giugno a Oroslavje in Croazia e si è spostata poi in Svezia per la seconda tappa il week end scorso. Classifiche alla mano, Russia e Svezia sembrano avere una marcia in più al comando delle parziali sia Senior che Junior, tuttavia non è ancora detta l’ultima parola visto che i distacchi dagli inseguitori sono tutt’altro che impossibili da recuperare. E il primo ad inseguire è l’azzurro Simone Paredi, che a Solleftea ha collezionato un ottimo terzo posto nella 20 km in tecnica libera e un quinto nella UpHill.

Il comasco non molla da Marcus Johansson – primo nella prova in salita – che è rimasto leader maschile ma con meno di 50 lunghezze di vantaggio, mentre in terza e quarta posizione ci sono altri due italiani, Richard Tiraboschi ed Emanuele Becchis, quest’ultimo vincitore della Sprint in Scandinavia. Nella parziale femminile si parla con forte accento russo grazie a Ksenia Konokhova e Anna Grushina, rispettivamente prima e seconda distanziate fra loro di 64 lunghezze. Al terzo posto per il momento siede la svedese Marika Sundin, regina indiscussa sui 15 km e nella prova UpHill di casa con anche il quarto piazzamento in velocità per la Sprint. In Italia il prossimo settembre si prevedono scintille e solo in fondo alle tre gare UpHill in tecnica classica, Sprint e Team Sprint in tecnica libera si potranno conoscere vincitori e vinti di una stagione di Coppa fino a questo momento entusiasmante.

Fra gli Junior, l’attuale leader è il russo Andrey Nischakov che con più di 150 punti di vantaggio in Val di Fiemme parte decisamente tranquillo. La lotta sarà tutta per il secondo e terzo posto, fra il russo Andreev e lo svedese Buskqvist, con l’azzurro Marco Longon in quarta posizione e ottimo terzo alla Sprint di Solleftea. La classifica femminile è condotta da un’altra atleta russa, Olga Letucheva, che precede la nostra Lisa Bolzan con 71 punti da recuperare. Il terzo posto generale per il momento è di Maria Kondratenko, di nuovo Russia. Le prove di Coppa di settembre in Val di Fiemme sono test-event per il Campionato del Mondo di Ski Roll già assegnato alla valle trentina il prossimo anno. E andando un po’ indietro nel grande libro di storia dello sci, “l’idea ski roll” non poteva che giungere dai paesi del Nord Europa, dove gli sci con le rotelle furono concepiti negli anni ’30 del secolo scorso e i primi modelli di produzione prima svedese e poi anche austriaca e italiana erano dotati di tre ruote e persino di un freno. Da metà anni ‘70 gli ski roll assumono toni agonistici, cambiano le tecnologie e i materiali e negli anni ’90 anche gli organi federali considerano con maggior attenzione gli sci ora a due ruote. Nel 1993 in Olanda si disputano le prime gare di Coppa del Mondo di specialità, mentre a fine agosto del 2000 ecco la prima edizione del Campionato del Mondo.

Info: www.fiemmeskiworldcup.com

Classifica provvisoria di Coppa Italia

Classifiche e calendario gare

Regolamento Coppa Italia 2014

Lista base